Le foto sbalorditive dei vincitori del “Travel Photographer of the Year Awards” del 2018

Sommario

Dopo aver ricevuto più di 20.000 immagini da fotografi di 142 paesi, i vincitori del”Travel Photographer of the Year Awards (TPOTY) del 2018 sono stati annunciati.

Organizzato da fotografi per fotografi, TPOTY è un’incredibile opportunità sia per amatori che professionisti, di mostrare i volti, i luoghi e le culture che popolano il nostro mondo.

Ed è stato proprio un nostro connazionale Stefano Pensotti ad essere nominato “Travel Photographer of the Year” per il suo straordinario portfolio di otto fotografie. Il suo lavoro in diversi continenti, dimostra come anche semplici cittadini ordinari, possano rendersi portavoce di fatti di incredibile espressività che accadono nel mondo. Sia che si tratti di una ragazza in Myanmar che si ferma a pregare in un tempio lungo la strada per recarsi a scuola, o gente comune di Budapest che trascorre piacevolmente il tempo nei bagni Széchenyi del XX secolo. Il suo portfolio è un ricordo di quanta storia ci circonda, sia che viviamo in Etiopia, in Ungheria o qualunque altro posto.

Pensotti è il primo fotografo italiano a conquistare questo ambito premio da quando è stato istituito il TPOTY, nel 2003. Il concorso lascia spazio anche ai giovani talenti che possono gareggiare in  tre categorie riservate ai fotografi con meno di 18 anni. A soli 14 anni, Isabella Smith ha vinto il titolo di “Young Travel Photographer of the Year” con il suo portfolio di immagini scattate in Marocco. La Smith mette a confronto la sua vita di bambina cresciuta negli Stati Uniti con la gioventù locale del Marocco. Ogni immagine risulta tecnicamente nitida e di notevole valore artistico.

In totale, oltre 150 immagini sono state riconosciute su un’ampia varietà di categorie. Le fotografie vincitrici saranno esposte nella primavera del 2019 a Londra, così come nelle mostre internazionali TPOTY.

 

Travel Photographer of the Year Awards 2018 Travel Photographer of the Year Awards 2018 Travel Photographer of the Year Awards 2018 Travel Photographer of the Year Awards 2018 Travel Photographer of the Year Awards 2018 Travel Photographer of the Year Awards 2018 Travel Photographer of the Year Awards 2018 Travel Photographer of the Year Awards 2018 Travel Photographer of the Year Awards 2018Travel Photographer of the Year Awards 2018 Travel Photographer of the Year Awards 2018 Travel Photographer of the Year Awards 2018 Travel Photographer of the Year Awards 2018 Travel Photographer of the Year Awards 2018

Travel portfolio. Vincitore: Matjaz Krivic, Slovenia

Travel Photographer of the Year Awards 2018
“Onno, un’adolescente della tribù Arbore.”

Natural World – Secondo classificato: Fuyang Zhou, Cina

Travel Photographer of the Year Awards 2018 Travel Photographer of the Year Awards 2018 Travel Photographer of the Year Awards 2018Travel Photographer of the Year Awards 2018 Travel Photographer of the Year Awards 2018 Travel Photographer of the Year Awards 2018 Travel Photographer of the Year Awards 2018 Travel Photographer of the Year Awards 2018 Travel Photographer of the Year Awards 2018 Travel Photographer of the Year Awards 2018 Travel Photographer of the Year Awards 2018

Travel. Menzione speciale: Magdalena Straková, Repubblica Ceca

Travel Photographer of the Year Awards 2018Travel Photographer of the Year Awards 2018 Travel Photographer of the Year Awards 2018 Travel Photographer of the Year Awards 2018

Natural World. – Vincitore singola immagine: Florent Mamelle, Francia

Travel Photographer of the Year Awards 2018
“Questa immagine del vulcano Fuego è stata scattata dalla cima del vulcano Acatenango, a 4000m, il cielo era estremamente chiaro e nell’angolo in alto a sinistra si può vedere la Via Lattea.”

Travel Photographer of the Year Awards 2018

Beauty Of Light, lodato, Zhenzheng Hu, Cina

Travel Photographer of the Year Awards 2018 Travel Photographer of the Year Awards 2018

Travel portfolio. Vincitore: Matjaz Krivic, Slovenia

Travel Photographer of the Year Awards 2018
“La nebbia mattutina si alza misticamente dalla valle e avvolge il paese tra i monti Haraz”

Natural World – Commendato, Ignacio Palacios, Spagna

Travel Photographer of the Year Awards 2018
Dettaglio di un camaleonte.

Natural World. – Menzione speciale: Marsel Van Oosten, Paesi Bassi

Travel Photographer of the Year Awards 2018
“La scimmia dorata” Qinling dal naso camuso è considerata IUCN a rischio estinzione in quanto esistono ancora solo 3.800 individui. Incontrare queste creature è davvero difficile”

Travel Photographer of the Year Awards 2018 Travel Photographer of the Year Awards 2018

Caldo / Freddo. Vincitore: He Jian, Cina

Travel Photographer of the Year Awards 2018
“La gente del luogo che camminava sulla strada in pellegrinaggio.”

Volti, persone, culture. Vincitrice: Marinka Masséus, Paesi Bassi

Travel Photographer of the Year Awards 2018
“L’albinismo è più comune nell’Africa subsahariana che in altre parti del mondo. Chi è affetto da questa mutazione è spesso oggetto di discriminazioni dovute ad ignoranza e superstizioni popolari.

Travel – Menzione speciale, Sylvia Michel, Svizzera

Travel Photographer of the Year Awards 2018
“Quando ho creato questa foto – un sacco di persone mi chiedono se questo è davvero un lupo. Chiaramente è un pastore svizzero bianco che pur essendo un animale domestico, possiede la maestà e il carattere di un vero lupo”.

Volti, persone, culture. – Vincitore Migliore immagine singola: Danny Yen Sin Wong, Malesia

Travel Photographer of the Year Awards 2018
Un bambino tra i braccialetti di rame indossati dalle donne Suri.

Travel Photographer Of The Year. Vincitore assoluto, Stefano Pensotti, Italia

Travel Photographer of the Year Awards 2018
Tempo di preghiera in uno dei piccoli templi nella piana di Bagan:. Una ragazza si ferma per pregare prima di riprendere il tragitto per andare a scuola.

Young Travel Photographer Of The Year. Vincitrice, Isabella Smith, Stati Uniti

Travel Photographer of the Year Awards 2018
“Questo momento ha davvero catturato la mia attenzione! Pensavo a questo ragazzo del posto che usava le arance come palline e ai bambini del mio paese che giocano con giocattoli costosi. “

Volti, persone, culture. – Menzione speciale: Vladimir Alekseev, Federazione Russa

Travel Photographer of the Year Awards 2018
“Il” chum “, l’abitazione tipica del popolo nomade dei Nenet,. Consiste in lunghi bastoni che sorreggono le pelli di renna cucite.

Travel Photographer of the Year Awards 2018

Travel- Menzione speciale: Marsel Van Oosten, Paesi Bassi

Travel Photographer of the Year Awards 2018
“I Grand Tsingys sono un raro fenomeno geologico. Le rocce sono affilate come rasoi. Sono salito durante la notte per poter fotografare questo scalatore al mattino presto”.

Tranquillity.  Menzione speciale:  Scott Portelli, Australia

Travel Photographer of the Year Awards 2018
“I delfini nei profondi canyon del Kaikoura in cerca di cibo”.

Travel Photographer of the Year Awards 2018

Natural World. Menzione speciale: Petar Sabol, Croazia

Travel Photographer of the Year Awards 2018
“Un martin pescatore mentre cattura la preda visto dal Petar Sabol nel suo villaggio natale di Gorican, in Croazia.

Natural World. Menzione speciale: Roie Galitz, Israele

Travel Photographer of the Year Awards 2018
“Un orso polare e due giovani cuccioli stanno migrando verso nord, mentre il ghiaccio si scioglie velocemente a causa dei mutamenti climaticii”

Travel. Menzione speciale: Mauro Di Bettio, Italia

“Verges, una piccola città della Catalogna, è famosa in tutto il mondo per le celebrazioni della” Dansa de la Mort “che si celebra ogni Giovedì santo.

Caldo / Freddo. Menzione speciale: Stephen King, Hong Kong

Travel Photographer of the Year Awards 2018
“La lava del vulcano Kilauea mentre incontra l’oceano.”

Travel Photographer of the Year Awards 2018

Travel portfolio. Vincitore, Matjaz Krivic, Slovenia

Travel Photographer of the Year Awards 2018
“Quando l’ho incontrato, questo ragazzo teneva le sue scarpe in mano perché ormai inutilizzabili. Viaggiare preparati fa la differenza, e con il mio ago da cucito e il filo interdentale li ho rattoppati, così da consentirgli di seguire la sua mandria “.

Travel. Vincitore Migliore immagine singola: Philip Lee Harvey, Regno Unito

Travel Photographer of the Year Awards 2018
“I raccoglitori di sabbia” In Nigeria i giovani si tuffano in apnea fino al fondo del fiume Niger per raccogliere sabbia per l’edilizia, è un lavoro estremamente pericoloso . Gli incidenti mortali sono frequenti”.

Travel Photographer of the Year Awards 2018

Young Tpoty 15-18. Vincitore: Fardin Oyan, Bangladesh

Travel Photographer of the Year Awards 2018
Fardin Oyan, 16 anni, vive in Bangladesh e attualmente studia al college. Appassionato di fotografia fin da piccolo, quando frequentava la prima media, convinse suo padre a comprargli una fotocamera compatta che valeva poco più di un centinaio di dollari.

Travel. Menzione speciale: Yingting Shih, Taiwan

Travel Photographer of the Year Awards 2018
“Una gru rossa mentre pulisce le sue piume richiama l’immaginie di un taijitu. Il taijitu è ​​un simbolo o un diagramma che rappresenta il Taiji (Supremo Ultimo) che contiene un cerchio con all’interno un segno simmetrico rappresenta lo yin e lo yang. Il concetto di Taiji può essere ricondotto a il Daoismo nel Dao De Jing.

Beauty Of Light, Commended, Edward Graham, Stati Uniti

Travel Photographer of the Year Awards 2018
Un iceberg dorato grazie ai riflessi dei raggi di sole che lo colpiscono. Foto ottenuta grazie ad una particolare angolazione di ripresa

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: