L’artista francese Fabien Barrau e le sue creazioni artistiche ispirate dalla pareidolia

E’ da ricercare nella pareidolia  la singolarità delle opere che non possono che stupirci e generare curiosità dell’artista fotografo Fabien Barrau.

Chi di voi almeno da bambino non si è incantato a guardare una nuvola cercando di scoprire la forma di un animale o i contorni di un volto? Magari vi sarà capitato anche osservando casualmente una macchia di caffè o la  corteccia di un albero.

Si tratta di un fenomeno istintivo, conosciuto come pareidolia, cioè la tendenza a vedere forme ed oggetti riconoscibili nelle strutture amorfe che ci circondano. Questa capacità innata è dovuta probabilmente alla necessità che avevano i nostri antenati preistorici di riconoscere un eventuale predatore mimetizzato tra la natura.

Una tendenza che deve essere particolarmente sviluppata in Fabien Barrau, artista digitale francese che lavora con grandi marchi offrendo loro la sua esperienza nel campo pubblicitario.

Fabien da sempre è stato affascinato dal fenomeno della pareidolia e nel tempo libero, si dedica alla creazione di fotomontaggi che sfruttano appieno questa tendenza. Per le sue creazioni Fabien oltre a raccolte di immagini  commerciali, utilizza immagini proprie scattate con un drone.

Nei suoi fotomontaggi davvero suggestivi, possiamo vedere animali, oggetti e forme che altrimenti non si potrebbero scorgere in modo naturale.

Guarda anche tu alcuni dei suoi fotomontaggi davvero singolari.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: