Il mistero degli alberi ricoperti di monete

Il mistero degli alberi ricoperti di monete si verifica in Inghilterra e più precisamente  nelle Highlands scozzesi.

Se vi trovaste a passeggiare sui sentieri dal Peak District nelle  Highlands scozzesi, vi trovereste di fronte ad un fenomeno alquanto strano. Tronchi d’alberi completamente rivestiti di vecchie monete. Le monete appaiono conficcate nelle cortecce. Le monete appaiono evidentemente spinte nella corteccia con forza ed alcune risultano piegate.

Lo scenario, oltre ad apparire bizzarro e strano, è anche un pochino inquietante anche perché il visitatore (soprattutto se non del posto) difficilmente riesce a darsi una spiegazione del fenomeno.

In realtà la spiegazione c’è e risiede in antiche credenze popolari locali. Secondo alcune antiche superstizioni, molte persone pensavano che, conficcando una moneta su un albero con un martello, avrebbero potuto esprimere un desiderio, come guarire da una malattia o alleviare la sofferenza di qualche caro.  Al contrario, se si fosse tentato di togliere una moneta dalla corteccia di un albero, si sarebbe incorsi in terribili sventure. La sventura di sicuro si è accanita su questi poveri alberi che a causa di questa pratica, sono stati danneggiati e qualcuno destinato con molta probabilità a morire. Resta il fatto che la visione di questi “alberi dei desideri” sia comunque uno spettacolo insolito e curioso. Per fortuna degli alberi questa credenza è andata col tempo diminuendo anche se non è del tutto scomparsa. Infatti accanto alle tantissime monete antiche possiamo anche trovarne alcune recenti.

Il mistero degli alberi ricoperti di monete Il mistero degli alberi ricoperti di monete Il mistero degli alberi ricoperti di monete Il mistero degli alberi ricoperti di monete Il mistero degli alberi ricoperti di monete Il mistero degli alberi ricoperti di monete Il mistero degli alberi ricoperti di monete Il mistero degli alberi ricoperti di monete Il mistero degli alberi ricoperti di monete

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: