Il fascino dei temporali visti da sopra

Poter salire a quasi 10.000 metri di altezza e guardare in basso è un’esperienza che non tutti possono permettersi. Da quest’altezza sei sopra le nuvole e puoi guardare verso la terra da una prospettiva che offre scenari davvero emozionanti . Se poi ti trovi a quest’altezza proprio mentre si scatena un temporale allora lo spettacolo è più che sicuro. Mentre è ormai abitudine di tutti noi scattare foto delle nuvole dal finestrino quando viaggiamo in aereo, il pilota e fotografo Christiaan Van Heijst fa molto di più e meglio, approfittando della vista favorevole offerta dalla cabina di pilotaggio. Da sempre Van Heijst ha avuto due passioni: il volo e la fotografia.

Ha iniziato a volare sull’aliante quando aveva solo 14 anni e ha ricevuto il brevetto di pilota privato all’età di 18. Nel corso degli anni ha totalizzato circa 8.000 ore di volo e ha coltivato ed esercitato la sua altra passione per la fotografia. Porta sempre con sè la sua macchina fotografica a portata di mano mentre è in volo, e dice che la scarica di eccitazione che prova in quei momenti non è mai diminuita con il passare del tempo. “Quando osservo una grande tempesta o un’ aurora boreale o un temporale ” , dice , “mi sento piccolo e insignificante, rispetto all’energia enorme, alla bellezza e alle dimensioni che si presentano davanti a me”.

Maggiori informazioni: Christiaan van Heijst: Sito Web | Instagram | Facebook

02 Il fascino dei temporali visti da sopra 03 Il fascino dei temporali visti da sopra 04 Il fascino dei temporali visti da sopra 05 Il fascino dei temporali visti da sopra 06 Il fascino dei temporali visti da sopra 07 Il fascino dei temporali visti da sopra 08 Il fascino dei temporali visti da sopra 09 Il fascino dei temporali visti da sopra 10 Il fascino dei temporali visti da sopra 11 Il fascino dei temporali visti da sopra 12 Il fascino dei temporali visti da sopra 13 Il fascino dei temporali visti da sopra 14 Il fascino dei temporali visti da sopra

Fonte: mymodernmet

Lascia un commento