I vincitori del del Wildlife Photographer of the Year 2019

Sono tra le più belle  foto naturalistiche del 2019 quelle selezionate dalla giuria del Wildlife Photographer of the Year 2019 giunto alla sua 55^ edizione

Sono finalmete stati resi pubblici i vincitori del Wildlife Photographer of the Year 2019, e  le loro immagini ci mostrano  le più belle, strane o inusuali creature di tutto il mondo nel  loro habitat naturale, dal gelido Tibet alle strade di Manhattan.

L’evento di quest’anno ha visto la partecipazione di oltre 48.000 professionisti e fan provenienti da oltre 100 paesi in tutto il mondo. Le immagini vincitrici sono state selezionate tra19 categorie, ognuna delle quali rappresenta un aspetto diverso della fotografia naturalistica, tra cui ” Fotogiornalismo naturalistico”, “Fauna selvatica urbana” o “Sott’acqua”.

Il primo premio di quest’anno, vincitore del Grand Title, è stato assegnato a Yongqing Bao per la sua fotografia di un momento particolare tra una volpe tibetana ( Vulpes ferrilata ) e una marmotta catturata durante un esilarante alterco sull’altopiano del Qinghai-Tibet. L’immagine è stata scelta per il suo contenuto umoristico. Uno dei due protagonisti di questa foto, la volpe tibetana è poco conosciuta perché vive negli altopiani remoti e incredibilmente freddi di Nepal, Cina, India e Bhutan, quindi lo scatto fotografico di un esemplare di questa specie con tanta chiarezza e espressività è davvero un grande risultato.

“Le immagini dell’altopiano del Qinghai-Tibet sono piuttosto rare, ma aver catturato un’interazione così potente tra una volpe tibetana e una marmotta , due specie chiave per l’ecologia di questa regione, è straordinaria ” , ha affermato Roz Kidman Cox, Presidente della giuria, in un comunicato stampa.

Il premio Young Wildlife Photographer of the Year è stato assegnato a Cruz Erdmann, 14 anni, per la sua immagine impressionante di un calamaro di scogliera ( Sepioteuthis lezioneiana ) nello stretto di Lembeh, a nord di Sulawesi, in Indonesia. La cosa curiosa è che, a quanto pare, era la prima volta che questo giovane fotografo ha visto un calamaro dal vivo.

Ecco di seguito le fotografie vincitrici del premio Wildlife Photographer of the Year 2019.

La mostra delle fotografie, al Museo di storia naturale di Londra, è visitabile fino a maggio 2020. Possiamo anche votare per il la nostra foto preferita nei LUMIX People’s Choice Awards. Abbiamo tempo fino al 4 febbraio 2020 per esprimere il nostro voto.

 

Wildlife Photographer of the Year 2019 yongqing-bao

Vincitore del concorso nel 2019

Titolo: “The Moment”

Fotografo: Yongqing Bao, Cina

Categoria: Comportamento: Mammiferi, Vincitore del titolo principale

Wildlife Photographer of the Year 2019 ripan-biswas

Vincitore della categoria: ritratti di animali

Titolo: Face of Deception

Fotografo: Ripan Biswas, India

Categoria: Ritratti di animali

Può sembrare una formica, ma se conti le gambe, ti renderai conto che è un ragno. Biswas stava fotografando una colonia di formiche tessitrici rosse nella foresta subtropicale della riserva di tigri Buxa in India, nel Bengala occidentale, quando vide una formica dall’aspetto strano. Guardando più da vicino, si rese conto che era un piccolo ragno granchio che imitava tali formiche per catturarle.

Wildlife Photographer of the Year 2019 cruz-erdmann

Vincitore della categoria: Young Photographer of the Year

Titolo “Night Glow”

Fotografo: Cruz Erdmann, Nuova Zelanda, 14 anni,

Categoria: Young Wildlife Photographer of the Year

Il calamaro è stato visto da Cruz durante un’immersione notturna mentre si esibiva in un corteggiamento con un membro dell’altro sesso.
“Che risultato incredibile per un fotografo così giovane”, ha dichiarato la giuria.

Wildlife Photographer of the Year 2019 audun-rikardsen

Vincitore della categoria: Uccelli

Titolo “ ” Land Of The Eagle “

Fotografo: Audun Rikardsen, Norvegia

Categoria: Comportamento: Uccelli, Vincitore

Rikardsen sistemò con cura una macchina fotografica su un vecchio ramo di un albero che sperava fosse un punto di vista perfetto per riprendere A poco a poco, nei successivi tre anni, un’aquila reale si abituò alla macchina fotografica e iniziò a usare regolarmente il ramo.

Wildlife Photographer of the Year 2019 max-waugh

Vincitore della categoria Bianco e nero

Titolo: “Snow Exposure”

Fotografo: Max Waugh

Categoria: bianco e nero

Durante l’inverno nel  Parco Nazionale di Yellowstone, un solitario bisonte americano resiste alla silenziosa tempesta di neve.

Wildlife Photographer of the Year 2019 daniel-kronauer

Vincitore della categoria: invertebrati

Titolo: The Architectural Army

Fotografo: Daniel Kronauer, USA UU.

Categoria: comportamento, invertebrati

Kronauer ha seguito una colonia di  formiche nomadi mentre si spostava, viaggiando attraverso la foresta pluviale nel nord-est del Costa Rica. Le formiche usano i loro corpi per costruire un nido durante il giorno per ospitare la regina e le larve. Formano un’impalcatura intrecciando le loro zampe e quindi creano una rete di camere e tunnel all’interno dei quali le larve e la regina vengono ospitate.

Wildlife Photographer of the Year 2019 manuel-plaickner

Vincitore della categoria: anfibi e rettili

Titolo: “ Pondworld”

Fotografo: Manuel Plaickner, Italia

Categoria: Anfibi e rettili

Ogni primavera, per più di un decennio, Plaickner ha seguito la migrazione di massa di rane comuni in Alto Adige. L’aumento delle temperature  primaverili fa sì che le rane emergano dai luoghi protetti dove hanno trascorso l’inverno (spesso sotto le rocce o sul fondo degli stagni). Hanno bisogno di riprodursi e andare direttamente in acqua dove sono state generate loro stesse.

Wildlife Photographer of the Year 2019 shangzhen-fan

Vincitore della categoria: Animali nel loro ambiente

Titolo: Nomadi dell’altopiano delle nevi ( nomadi dell’altopiano delle nevi)

Fotografo: Shangzhen Fan, Cina

Categoria: Animali nel loro ambiente

Un branco di chiru (o antilopi tibetane) lascia una scia su una collina coperta di neve nella Riserva Naturale Nazionale di Altun Shan in Cina.

Wildlife Photographer of the Year 2019 stefan-christmann

Vincitore del premio per il miglior portfolio

Titolo: The Huddle

Fotografo: Stefan Christmann, Germania

Categoria: miglior portafoglio faunistico dell’anno

Più di 5.000 pinguini imperatori maschi si stringono per proteggersi dal vento e il freddo della fine dell’inverno sul ghiaccio marino della baia di Atka in Antartide, di fronte alla banchina di ghiaccio di Ekström. Ogni maschio ha con sè un carico prezioso sui suoi piedi, un singolo uovo, nascosto sotto una piega della pelle. Le femmine affidano le loro uova ai loro partner per incubarle e poi vanno al mare, dove si nutrono per tre mesi.

Wildlife Photographer of the Year 2019 jeremie-villet

Vincitore del premio: Stella emergente

Titolo: Frozen Moment

Fotografo: Jérémie Villet, Francia

Categoria: Astro nascente

Uno contro l’altro, due maschi di pecore dal manto bianco come l’inverno rimangono immobili alla fine di uno scontro feroce su un pendio innevato nello Yukon, in Canada.

Wildlife Photographer of the Year 2019 alejandro-prieto

Vincitore del premio nella categoria Fotogiornalismo naturalistico

Titolo: “Un altro migrante Barred” ( Un altro migrante escluso)

Fotografo: Alejandro Prieto, Messico

Categoria: Fotogiornalismo naturalistico

L’immagine di un giaguaro è proiettata su una sezione del recinto di confine Messico-Stati Uniti; questo è il simbolo, dice Alejandro, dell’esistenza passata e futura dei giaguari negli Stati Uniti. Oggi, il giaguaro si trova in Amazzonia, ma storicamente questo grande gatto dimorava nel sud-ovest degli Stati Uniti. Nel corso dell’ultimo secolo, l’impatto umano ha portato all’estinzione della specie in questo paese.

Wildlife Photographer of the Year 2019 charlie-hamilton

Vincitore del premio: fauna selvatica urbana

Titolo: The Rat Pack

Fotografo: Charlie Hamilton James, Regno Unito

Categoria: Urban Wild Way

In Pearl Street a Lower Manhattan, New York, ratti marroni scorazzano tra gli alberi e sacchi della spazzatura pieni di rifiuti alimentari.

Wildlife Photographer of the Year 2019 david-doubilet

Vincitore del premio: sott’acqua

Titolo: Il giardino delle anguille

Fotografo: David Doubilet, USA UU.

Categoria: Sott’acqua

Questa colonia di anguille da giardino è una delle più grandi che Doubilet abbia mai visto lungo un ripido pendio sabbioso di fronte a Dauin, nelle Filippine.

Wildlife Photographer of the Year 2019 riccardo-marchegiani

Categoria del vincitore 15-17 anni

Titolo: Early Riser

Fotografo: Riccardo Marchegiani, Italia

Categoria: categoria 15-17 anni

Marchegiani non poteva credere ai suoi occhi quando, alle prime luci, questa femmina di gelada ( Theropithecus gelada ) con un cucciolo di una settimana aggrappato al suo ventre, si è arrampicata sul bordo della scogliera nel Parco Nazionale dei Monti Simien dall’Etiopia.

Altri alrticoli sui concorsi fotografici su Zibaldoneweb:

Le Foto Sbalorditive Dei Vincitori Del “Travel Photographer Of The Year Awards” Del 2018

Le Suggestive Foto Del Concorso “Environmental Photographer Of The Year” 2018

Le Bellissime Foto Di Cani Dell’ultimo Concorso “Dog Photographer Of The Year”

Gli Scatti Più Belli Dell’ “Underwater Photographer Of The Year 2018”

Bellissime Come Sempre Le Foto Dei Vincitori Del Sony World Photography Awards 2018

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: