Il mio cane mangia i suoi escrementi

Tutti i cani, un giorno o l’altro, potrebbero avere comportamenti strani che dovremmo cercare di capire per eliminarli al meglio. Se un cane adulto mangia le sue feci o quelle di un altro cane, questo comportamento rientra tra quelli anormali. C’è indubbiamente una ragione che spiega il perché della cosa. Conosciamo il problema per cercare di risolverlo.

Cosa troverai in questo articolo

Perché lo sta facendo?

La tendenza a mangiare le feci, chiamata coprofagia, è un comportamento che può essere normale nelle cagne con cucciolata o nei cani giovani. Per un adulto, il comportamento diventa anormale. Le ragioni di questa azione sono varie: problemi di digestione, ambiente non adatto all’animale, ansia, ecc.

Digestione

Se ci sono residui di cibo nelle feci dell’animale, è del tutto possibile che il cane voglia mangiarli. Queste situazioni si verificano quando il tuo compagno ha problemi di digestione.

Soluzione: Fondamentalmente, quando il tuo cane inizia ad avere questo comportamento indesiderato, è necessario consultare un veterinario per rilevare se ha problemi intestinali.

Spazio vitale

Se il tuo cane rimane in uno spazio troppo piccolo per lui, potrebbe sviluppare questo comportamento. Ad esempio, se il tuo cane vive in un recinto all’aperto (cosa che sconsiglio vivamente) con all’interno la sua ciotola, il suo letto e il luogo in cui deve defecare, è possibile che il tuo cane mangi le sue feci. “. È nel suo istinto non fare bisogno vicino al suo luogo di riposo o dove mangia!

Soluzione: assicurati di fornirgli uno spazio abitativo sufficientemente ampio. Addestralo rapidamente per fare i bisogni nel cortile all’aperto.

La noia

Il tuo cane è un animale dipendente. Ha bisogno di giocare con te e passare del tempo con te. Odia la solitudine.

Soluzione: prenditi il ​​tempo per andare a giocare con lui nel parco, per fare una passeggiata, per spazzolarlo, per parlare con lui, per fare sessioni di educazione; volevi un cane, vero?

Ansia

Quando l’animale riceve dure punizioni, quando il suo padrone gli urla contro o è arrabbiato, può sviluppare ansia. Il cane in uno stato d’ansia può anche accadere che il cane mangi i suoi escrementi, prima ancora che il padrone lo scopra, per semplice paura di subire una punizione.

Soluzione: usa il rinforzo positivo invece del rinforzo negativo. Ignora semplicemente i comportamenti indesiderati e premia i comportamenti che vuoi che l’animale ripeta. Te lo garantiamo, il tuo cane capirà.

Errori da evitare

Ecco due comportamenti che dovrai evitare se vuoi che il comportamento del tuo cane si stabilizzi:

Mettergli il ​​naso nei suoi bisogni: questo gesto di brutalità, che molti fanno quando trovano escrementi nel posto sbagliato, non permette al tuo compagno di capire che sta sbagliando. Peggio ancora, potrebbe aggravare il rischio di coprofagia.

Raccogliere le feci in sua presenza: non è consigliabile raccogliere gli escrementi in presenza del tuo cane. Si pensa che questo aumenti il ​​rischio di coprofagia poiché potrebbe sentire di essere in competizione con te o, peggio, di volerti accontentare nella rimozione delle sue feci.

In conclusione possiamo affermare che c’è una soluzione a tutti i problemi, devi solo agire correttamente. In caso di esitazione o se scopri che questo problema non si risolve malgrado i tuoi tentativi, consulta sempre il tuo veterinario: saprà indicarti procedura da seguire.

Fonte: www.dogsplanet.com

Leggi anche:
Il mio cane morde i mobili
Il mio cane tira al guinzaglio