Basenji un cane raro e molto particolare.

Se dobbiamo fare qualche paragone, senza dubbio la razza del cane Basenji è quella più simile ai gatti. Questi cani non solo non abbaiano ma si leccano esattamente come fanno i gatti. Scopriamo di più su questa insolita razza di cane.

Il basenji è un cane di origine africana chiamato anche Congo terrier viene classificato nei seguenti gruppi:

  • Tracking Dogs and Bloodhounds (Gruppo 2), secondo l’AKC
  • Spitz e cani di tipo primitivo (Gruppo 5) secondo la FCI

Scheda riassuntiva:

  • Altezza al garrese: nel maschio è generalmente di 43 cm
  • Peso: circa 11 kg nei maschi
  • Mantello: solitamente è di due colori, gli abbinamenti più comuni sono: bianco e nero, rosso e bianco, nero, fulvo e bianco

Origine del cane Basenji

Questa razza proviene dall’Africa centrale ed è una delle razze canine più antiche sulla terra. Tuttavia le sue origini remote non sono africane, poiché si ritiene che discendano da lupi asiatici, probabilmente dalla Cina o dall’area del sud-est asiatico.

Questo cane ha una grande somiglianza morfologica con i cani dei faraoni egizi che sono rappresentati in numerosi bassorilievi e sculture antiche (cani snelli con pelo corto, gambe sottili e dritte e orecchie grandi).

In Africa il Basenji è sempre stato molto apprezzato per la sua intelligenza, la sua indipendenza, la sua silenziosità e le sue capacità di inseguitore come cane da caccia.

Gli occidentali scoprirono per la prima volta questa razza nel 1895 in Congo, e da lì alcuni esemplari di questa razza unica e sconosciuta furono portati in Inghilterra. Tuttavia, in Europa e negli Stati Uniti questo cane viene tenuto solo come animale domestico e non più come cane da caccia.

Cane Basenji primo piano

Caratteristiche fisiche del Basenji

È un cane di taglia media, snello, ben proporzionato e armonioso con gambe sottili e dritte. La coda si arriccia sul dorso, caratteristica tipica dei cani orientali. Ha occhi scuri, con un’espressione intelligente, e caratteristiche orecchie a punta dritte. Il suo colore bianco rossastro può ricordare in qualche modo l’aspetto del dingo australiano.

Il mantello di questa razza si caratterizza per essere corto, morbido e fine. Per quanto riguarda il colore, può presentare alcune combinazioni di colori con il bianco. Di solito combina il colore bianco su gambe, collo e pancia con altri colori come focato, rossastro, nero o tigrato. Alcuni esemplari sono tricolori: focato, bianco e nero.

Cane bianco e nero

Carattere del Basenji

Com’è il comportamento del basenji? Questo non è un cane per tutti e non è consigliato a principianti o persone con poca esperienza con i cani.

Per capire il carattere del basenji devi tenere sempre presente che questi cani sono stati allevati per prendere decisioni in autonomia durante la caccia. In altre parole, se ti aspetti un cane super obbediente che si piega ai tuoi desideri…. Temo che questo non sia il cane che fa per te.

È un cane indipendente , intelligente e testardo molto attivo e un po’ particolare! Quando non obbediscono a un ordine, non è che siano stupidi, è che non sono interessati ad ascoltarti, punto!

Questi cani hanno bisogno di una chiara figura autoritaria, ma allo stesso tempo odiano le punizioni e che gli si urli contro. Questo tipo di addestramento porta a pessimi risultati poichè oltre a non obbedire, possono diventare aggressivi. È necessario saperli prendere con fermezza, ma allo stesso tempo stabilire una certa complicità tramite ricompense e rinforzi positivi!

Un’altra particolarità del basenji, è che ha un forte istinto di caccia per cui avrà bisogno di passeggiate regolari per bruciare le sue energie e rimanere poi tranquillo a casa.

Stringono un legame particolarmente forte con una sola persona della famiglia con la quale interagiscono e sono molto affettuosi.

Comportamento

Quando dicevamo che questo cane assomiglia molto a un gatto non stavamo scherzando. Questa razza, a differenza degli altri cani, non abbaia per comunicare, bensì, utilizza ululati prolungati e solitamente molto acuti. Come è possibile? Ciò è fondamentalmente dovuto alla struttura delle loro corde vocali, che sono molto simili a quelle dei lupi o dei dingo.

Inoltre, così come fanno i gatti, anche il Basenji si prende cura di sè e in particolare della sua pelliccia leccandosi.

Questa razza di cane si caratterizza per essere particolarmente maliziosa, testarda, irrequieta e indipendente. Hai un Basenji a casa e ti ignora? Ti assicuro che…lo fa di proposito!

Tuttavia, contrariamente a quanto abbiamo appena commentato, è una razza coccolona con il suo proprietario e non sopporta essere ignorato.

Cane che corre

Cure e attenzioni particolari

Uno dei primi consigli che ci sentiamo di darti, è quello di tenere bene a mente che questa razza, è per sua natura indipendente e testarda. Per questo motivo, sarà di fondamentale importanza, iniziare la sua corretta educazione sin da cucciolo. In caso contrario, ti ritroverai con un cane scontroso, poco ubbidiente e nel peggiore dei casi anche aggressivo.

Per quanto riguarda la cura del suo mantello, malgrado sia un cane particolarmente pulito, si consiglia comunque di spazzolarlo un paio di volte alla settimana.

Questo cane è adatto per le persone allergiche e si dice anche che non emana nessun odore.

Salute

È un cane forte, geneticamente resistente e resiliente, senza particolari debolezze conosciute.

Per quanto riguarda le loro cure specifiche, ricordate che provengono dall’Africa, quindi non si adattano bene al freddo e vanno evitate le basse temperature affinché non prendano il raffreddore.

Malgrado la sua resistenza, alcune patologie possono comunque affliggere questa razza. Tra le più frequenti possiamo trovare:

  • Problemi renali
  • Atrofia progressiva della retina
  • Problemi intestinali
Cane Basenji che salta

Prezzo basenji

Quanto costa un cane basenji? Come spesso accade, il prezzo di una razza di cane è in parte legato alla sua rarità. In questo caso, non essendo molto diffuso e con pochi allevatori, il suo prezzo non è tra i più bassi.

Il prezzo di un cucciolo di Basenji si attesta dai 1200 ai 2000 Euro.

Prima di procedere all’acquisto, ti consigliamo come sempre, di verificare la professionalità dell’allevatore a cui ti rivolgi e richiedere il pedigree nonché informazioni circa il suo stato di salute e dei suoi genitori escludendo ogni patologia genetica.

Lascia un commento