Alaskan Malamute

Caratteristiche fisiche dell’Alaskan Malamute

L’ Alaskan Malamute è un classico cane nordico, con spiccate caratteristiche del cane Spitz. Ha un tronco forte e compatto, ma non troppo pesante; arti dritti e potenti; una coda a spazzola. La testa ha orecchie erette, ben distanziate, leggermente rivolte in avanti. Il muso è allungato ma non appuntito. Gli occhi a mandorla hanno una tipica espressione nordica e sono orientati obliquamente.

Sebbene abbia caratteristiche simili al husky siberiano, il malamute è più tozzo, più potente, più testardo e più dominante. Il Siberian Husky è più magro, più veloce mentre il Malamute è più resistente e sarà in grado di trainare carichi più pesanti su lunghe distanze.

Caratteristiche fisiche principali:

Pelo: di media lunghezza, folto e ruvido, con un fitto sottopelo.
Colore: sono ammessi tutti i colori che vanno dal grigio al nero, ma sempre con presenza di bianco su parte delle gambe, piedi e sulla parte inferiore del corpo.
Altezza: circa 63,5 cm per il maschio e 58,5 per la femmina
Peso: circa 38 kg per il maschio e 34 per la femmina

Alaska Malamute seduto

Origini e storia

I cani della razza Alaskan Malamute discendono dal lupo artico e anche dalla razza Siberian Husky. In origine, i cani della razza Alaskan Malamute erano usati dalla tribù Mahlemiut per la caccia e il traino delle slitte. Il suo nome potrebbe derivare dalla parola “mahle muit”, che nella lingua dei Mahlemiut significa “villaggio del mahle” .

Con il passare del tempo, e grazie all’introduzione di moderni mezzi di trasporto che hanno sostituito le slitte, gli l’Alaskan Malamute iniziarono ad essere meno utilizzati. Ma mai del tutto: ci sono ancora villaggi in Alaska che continuano a fare affidamento sul loro prezioso aiuto.

Carattere

Affettuosità

L’Alaskan Malamute è un cane affettuoso, molto fedele al suo gruppo sociale, anche se mostra una grande dignità che a volte lo può far sembrare un po’ distaccato.

Predisposizione al gioco

Se invitato a giocare, questo cane nordico è sempre pronto e abbastanza giocherellone, soprattutto quando è un cucciolo. Da adulto, però, lo è un po’ meno.

Temperamento

Molto calmo, l’Alaskan Malamute ha comunque un temperamento determinato. È sia determinato che sereno, quindi l’espressione “forza tranquilla” lo descrive molto bene.

Intelligenza

Evidenzia grandi attitudini per il lavoro e, quotidianamente, la sua intelligenza si rivela principalmente nella sua abilità nel trovare stratagemmi per “sfuggire” alle richieste del suo maestro.

Istinto a cacciare

L’istinto predatorio è ancora molto presente in questo Alaskan Malamute. Inizialmente è stato utilizzato anche per le sue abilità come cane da slitta ma successivamente anche per la caccia.

Tuttavia, ai giorni nostri, l’Alaskan Malamute non è utilizzato dai cacciatori perché si rivela poco disponibile ad aiutare l’uomo. Preferisce andare a caccia per conto suo.

Comportamento verso gli estranei

L’Alaskan Malamute è un cane molto socievole che accoglie con piacere gli ospiti, anche estranei. Solo i cani scarsamente o addirittura non socializzati fin dalla giovane età a volte appaiono più distanti e sospettosi nei confronti degli estranei.

Indipendenza

Come tutti i cani nordici, l’Alaskan Malamute è indipendente e poco docile. Essendo questa razza poco modificata dall’uomo, conserva una certa autonomia. Ciò non impedisce in alcun modo a questo cane di essere molto fedele al suo gruppo sociale

Comportamento

Sopportazione della solitudine

Nonostante la sua innegabile indipendenza, questo cane non apprezza assolutamente la solitudine e questo si spiega con la sua discendenza come cane da branco. In effetti, questi cani hanno bisogno di essere in compagnia per sentirsi a loro agio.

Obbedienza facilità nell’addestramento

Dato il suo temperamento indipendente e le sue origini nordiche, questo cane può essere difficile da addestrare se non si inizia ad educarlo sin da cucciolo.

Nell’addestramento sarà indispensabile una certa fermezza per ottenere il rispetto reciproco.

Questi cani generalmente non sono il massimo dell’obbedienza, quindi non cercare di esagerare nelle richieste. Le basi educative (richiamo, camminata al guinzaglio, posizioni statiche) sono sufficienti per far crescere e vivere serenamente questo cane.

L’intelligenza e la giovialità di questo cane rendono piacevoli le sessioni di addestramento se offerte regolarmente, in modo coerente, equilibrato e con rinforzi positivi.

Tendenza ad abbaiare

L’abbaiare dell’Alaskan Malamute è quasi inesistente perché comunica come il suo antenato il lupo, “ululando”. È soprattutto quando è solo e annoiato che diventa “loquace”.

Predisposizione a vivere all’aperto

Se vive all’aperto, è preferibile che il giardino sia ben recintato perché l’Alaskan Malamute ha un desiderio onnipresente di libertà. E se a ciò aggiungiamo la sua indipendenza e il suo fortissimo istinto predatorio, se ne ha la possibilità, questo cane se ne andrà a passeggio in totale autonomia.

Comportamento distruttivo

Poiché non tollera molto bene la solitudine e l’isolamento in generale, l’Alaskan Malamute può essere molto distruttivo, soprattutto se le assenze dei suoi padroni sono prolungate e vive in un luogo ristretto, come un appartamento per esempio.

Tendenza ad essere goloso

Senza essere vorace, il cane Malamute accetta volentieri prelibatezze durante le sessioni di addestramento. Questo è anche un ottimo modo per motivare questo cane a volte testardo.

Predisposizione come cane da guardia

La sua naturale socievolezza verso gli umani non lo rende un buon cane da guardia. Tuttavia il suo fisico imponente può dissuadere un malintenzionato dall’avvicinarsi. Potrebbe essere quindi un deterrente per tenere lontano gli estranei ma niente di più.

Inoltre, se sente che il suo gruppo sociale è in pericolo, non lo difenderà perché non è nella sua natura, ma cercherà con tutti i mezzi di portargli aiuto.

Adatto come primo cane

Nonostante il suo buon carattere, la sua giovialità e le sue altre buone qualità, l’Alaskan Malamute non è un cane per tutti. Anzi, poco docile e a volte testardo, se sente che il suo padrone non ha sufficiente carattere e fermezza, farà ciò che vuole.

Con un cane di queste dimensioni, le possibilità di incidenti sono reali anche se l’aggressività non fa parte del suo temperamento. Questo cane nordico è adatto a persone esperte, atletiche e soprattutto molto disponibili a soddisfare le loro molteplici esigenze.

Alaska Malamute carattere forte

Stile di vita

Vita in appartamento

Anche se potesse adattarsi alla vita in appartamento e i suoi padroni fossero sufficientemente disponibili per portarlo fuori più volte al giorno, il suo ambiente ideale rimane la campagna.

La sua grande robustezza gli permette di vivere all’aperto, anche nelle condizioni climatiche più avverse. Una casa con giardino gli si addice perfettamente.

Necessità di esercizio fisico

Essendo il più grande e potente tra i cani da slitta, l’Alaska Malamute ha bisogno di molto esercizio per svilupparsi completamente, sia fisicamente che psicologicamente.

Le semplici passeggiate di quartiere se abita in città non possono soddisfarlo sufficientemente così come stare tutto il giorno in un giardino.

Nonostante la sua scarsa docilità, può praticare sport di agilità, obbedienza ma soprattutto sport di trazione (canicross, , bikejoring, ecc.).

Fare attenzione, però, ad iniziare la pratica dello sport solo alla fine della sua crescita per evitare qualsiasi problema di sviluppo fisico, specifico dei cani di grossa taglia.

Facilità di trasporto e viaggi

Le grandi dimensioni di questo cane rendono gli spostamenti alquanto complessi e richiedono una buona organizzazione, da un lato, ma soprattutto educazione e socializzazione di qualità.

Rapporto con gli altri

Rapporto con i gatti

Purtroppo la convivenza con animali di piccola taglia, come i gatti, è difficile dato il fortissimo istinto di caccia di questo cane.

Rapporto con gli altri cani

Sulla carta, l’Alaskan Malamute dovrebbe essere socievole con i suoi congeneri, in particolare per le sue origini come cane da slitta e quindi come cane da branco.

Tuttavia, in pratica, a volte è difficile far andare d’accordo due cani dello stesso sesso soprattutto se non sono cresciuti insieme. Per i cani dal carattere forte, spesso è consigliata la sterilizzazione prima della pubertà per limitare i danni ed evitare conflitti.

Rapporto con i bambini

Questo cane è abbastanza paziente con i bambini, anche se giocare con loro non li entusiasma. Se è abituato a convivere con loro non dovrebbero esserci problemi, ma bisogna comunque stare attenti con i bambini troppo piccoli che a volte potrebbero essere troppo bruschi.

Rapporto con gli anziani

La potenza, il carattere forte e le tante necessità di movimento di questo cane non sono assolutamente compatibili con una vita sedentaria.

Salute

Robustezza generale

L’Alaskan Malamute è un cane rustico estremamente robusto.

Resistenza al caldo

Anche se in estate perde gran parte del suo pesante sottopelo, l’Alaskan Malamute non tollera molto bene il caldo. È quindi necessario assicurarsi che abbia sempre a disposizione acqua fresca e un luogo ombreggiato dove riposare.

Resistenza al freddoIl suo denso sottopelo e lo spesso mantello esterno gli consentono di sopravvivere alle condizioni atmosferiche più avverse senza problemi.

Tendenza ad ingrassare

Molto attivo e sportivo, se questo cane rustico è ben nutrito e beneficia di un’adeguata attività fisica, non ingrassa.

Malattie comuni

  • Displasia dell’anca
  • Lipoma ( tumore benigno del tessuto adiposo)
  • Acondroplasia ( nanismo , malformazione delle ossa lunghe)
  • Alopecia X (patologia della pelle)
  • Polineuropatia (patologia neurologica)

Aspettativa di vita

Circa 12 anni

Alaska Malamute cuccioli

Toelettatura e manutenzione

Pulito per natura, questo cane rustico non ha bisogno di bagni. Tuttavia, sono necessarie molte spazzolature (due in media a settimana) per conservare la bellezza e le qualità protettive del suo mantello molto bello.

Perdita di pelo

Questo cane dal pelo molto folto perde molti peli durante i periodi di muta. La spazzolatura dovrebbe quindi essere quotidiana per rimuovere il maggior numero possibile di pelo morto.

Prezzo

Il prezzo di un Alaskan Malamute varia in base alle sue origini, età e sesso. Bisogna sborsare in media 1.100€ per un cane dotato di pedigree. Esemplari di alta genealogia possono arrivare a € 1500.

Per quanto riguarda il budget medio per soddisfare le esigenze di un cane di questa taglia, occorreranno circa 60 €/mese.