La bellezza sublime delle onde giganti dell’oceano nelle foto di Ryan Pernofski

Ryan Pernofski vive nella costa meridionale dell’Australia e per catturare la maestosa bellezza delle onde dell’oceano non utilizza costose macchine professionali ma il suo iPhone. Questo talentuoso fotografo si è immerso nell’acqua con il suo iPhone per la prima volta nel 2012, utilizzando l’ attrezzatura subacquea Optrix per evitare che si bagnasse. Da allora, si è specializzato nella cattura delle onde colossali che con le loro creste si sollevano e si infrangono su di lui.

Il momento preferito di Pernofski per scattare le foto è l’alba. In un video girato una mattina alle 6:21, un’onda gigantesca si gonfia e si schianta al rallentatore sotto un cielo opalescente. L’acqua del mare che genera le onde si presenta come un olio denso e scuro che riflette i raggi del sole. Quando un’enorme onda si schianta su di lui, Pernofski rimane sott’acqua per catturare il caleidoscopio di colori da sotto la superficie. Situazioni come queste non sono certe libere da rischi. Descrivendo la sua attività, l’umile fotografo dice: “Mi tuffo sotto, trattengo il respiro e ..spero per il meglio”.
Ultimamente Pernofski si è ulteriormente impegnato in questa attività e ha deciso di scattare una foto ogni giorno, in tutte e quattro le stagioni, indipendentemente dalle condizioni meteorologiche. La collezione fotografica “SEASONS” è raccolta in una serie di libri in vendita sul suo sito.

Maggiori informazioni: Pernofski su Instagram

 

Fonte: mymodernmet

Autore dell'articolo: Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *